Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
slide_uilbandiere

Tesseramento 

sample image Tutti i vantaggi del tesseramento UIL e le convenzioni
Scopri

Galleria Fotografica 

sample image La nostra galleria fotografica aggiornata in tempo reale
Guarda

Le domande ricorrenti 

sample image Leggi le definizioni dei termini più frequenti
Leggi

In Primo Piano 

Dichiarazione ISEE 2019: elenco dei docu…

Dichiarazione ISEE 2019: elenco dei documenti necessari da presentare al CAF UIL

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 31 AGOSTO 2019 Per ogni componente il nucleo di Riferimento (*) servono Stato di Famiglia: (*) Nel caso di prestazioni per minori...

Read more
Mercoledì, 23 Novembre 2016 09:05

Rivalutazione Inail 2016: confermati gli importi del 2015 anche per danno biologico

L'Inail, con la circolare n. 37 del 21 ottobre 2016, comunica che a decorrere dal 1° luglio 2016 sono confermati gli importi vigenti al 1° luglio 2015 delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale: nel settore industriale, compreso il settore marittimo, agricolo, medici radiologi e tecnici sanitari di radiologia autonomi.

Tale conferma era già stata annunciata nei quattro Decreti del Ministero del lavoro pubblicati il 12 settembre scorso, in merito alla rivalutazione dal 1° luglio 2016, tenuto conto che la variazione dell'indice Istat dell'anno 2015, rispetto al 2014, risulta negativa.

Con la circolare n. 37 l'Inail illustra i riferimenti retributivi per procedere alla prima liquidazione delle prestazioni.

Ricordiamo pertanto alcuni degli importi vigenti al 1° luglio 2015.

Per il settore industria la retribuzione media giornaliera risulta pari a euro 77,12, la retribuzione annua minima di euro 16.195,20 e la retribuzione annua massima di euro 30.076,80. Si precisa che le rendite ai superstiti di lavoratori dell'industria deceduti dal 1° gennaio 2014 sono calcolate sul massimale di euro 30.076,80 (Legge di stabilità 2014).

Per il settore agricoltura la retribuzione annua convenzionale è di euro 24.440,95.

L'importo dell'"assegno per l'assistenza personale continuativa" è di euro 533,22, quello dell'assegno "una tantum" ai superstiti è di euro 2.136,50, per entrambi i settori industriale e agricolo.

Inoltre, Inail comunica i massimali retributivi per i marittimi, le retribuzioni annue per i medici radiologi e per i tecnici sanitari di radiologia autonomi, nonché gli importi degli assegni continuativi mensili per il settore industria e agricoltura e altro.
Precisiamo che questi dati riguardano solo la parte patrimoniale delle rendite.

Rivalutazione indennizzo danno biologico

Per quanto riguarda l'indennizzo per danno biologico, il Ministero del lavoro ha pubblicato il 4 novembre 2016 il decreto del 23 settembre 2016  che (con decorrenza 1° luglio 2016) conferma gli importi delle prestazioni economiche per danno biologico vigenti nell'anno 2015, come da proposta dell'Inail (DETPRES n. 228/2016), dato che la variazione dell'indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai ed impiegati dell'anno 2015 rispetto al 2014 è risultata negativa.

Si ricorda che la Legge di stabilità 2016 ha introdotto un sistema di rivalutazione automatica degli importi di questi indennizzi, non solo in via straordinaria come previsto negli anni precedenti. Tuttavia per quest'anno anche tali importi rimangono invariati.

Letto 576 volte

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn