Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
slide_uilbandiere

Tesseramento 

sample image Tutti i vantaggi del tesseramento UIL e le convenzioni
Scopri

Galleria Fotografica 

sample image La nostra galleria fotografica aggiornata in tempo reale
Guarda

Le domande ricorrenti 

sample image Leggi le definizioni dei termini più frequenti
Leggi

In Primo Piano 

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

Uffici CAF e ITAL UIL: in tutta la provi…

Uffici CAF e ITAL UIL: in tutta la provincia si riceve SOLO su appuntamento

Ricordiamo a tutti gli utenti che l'accesso agli uffici Caf e Ital in tutte le sedi UIL della provincia è consentito solo e soltanto previo appuntamento

Read more

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco d…

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco definitivo dei documenti da presentare

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2020Si prende appuntamento chiamando gli uffici CAF UIL: SI RICEVE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO ATTENZIONE: I figli a...

Read more

Dichiarazione dei redditi: ecco i docume…

Dichiarazione dei redditi: ecco i documenti da procurarsi e presentare, previo appuntamento obbligatorio, al CAF UIL

DOCUMENTI NECESSARI PER COMPILARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2020 Al via la campagna fiscale per la dichiarazione dei redditi dei cittadini. Ricordiamo che quest'anno, a seguito dell'emergenza Coronavirus, la nuova scadenza...

Read more
Mercoledì, 31 Ottobre 2018 09:12

UILA sul caporalato: “Dov’è il piano triennale promesso da Di Maio?”

Dichiarazione del segretario generale della Uila-Uil, Stefano Mantegazza

"Le forze dell'ordine continuano la loro efficace azione contro lo sfruttamento della manodopera agricola in diverse zone del paese mentre il ministro del lavoro Di Maio continua a brillare per silenzio e inattività su questo tema".

È quanto afferma il segretario generale Uila Stefano Mantegazza commentando la notizia dell'arresto di tre caporali (due indiani e un pakistano) nella zona del Franciacorta, accusati di aver utilizzato oltre cento richiedenti asilo nelle operazioni di vendemmia.

"Due mesi fa, a Foggia, il vicepremier aveva promesso un piano triennale, da attuare insieme alle parti sociali, per sconfiggere i caporali, del quale non c'è ancora nessuna traccia" spiega Mantegazza "l'intensificazione dei controlli sta dando ottimi risultati ma non basta. Ribadiamo la nostra richiesta di inserire, nella prossima Legge di Stabilità, un sistema di premialità a favore delle aziende agricole che assumeranno manodopera attraverso la Rete del lavoro di qualità, prevista dalla legge 199/2016. Solo così l'esecutivo dimostrerà la sua effettiva e concreta volontà di combattere la piaga del lavoro nero e dello sfruttamento illegale delle persone in agricoltura".

Letto 332 volte

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn