Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
slide_uilbandiere

Tesseramento 

sample image Tutti i vantaggi del tesseramento UIL e le convenzioni
Scopri

Galleria Fotografica 

sample image La nostra galleria fotografica aggiornata in tempo reale
Guarda

Le domande ricorrenti 

sample image Leggi le definizioni dei termini più frequenti
Leggi

In Primo Piano 

Dichiarazione ISEE 2019: elenco dei docu…

Dichiarazione ISEE 2019: elenco dei documenti necessari da presentare al CAF UIL

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 31 AGOSTO 2019 Per ogni componente il nucleo di Riferimento (*) servono Stato di Famiglia: (*) Nel caso di prestazioni per minori...

Read more
Martedì, 16 Luglio 2019 08:01

Polo Unico: per militari e vigili del fuoco no alle visite fiscali d'ufficio

Anche il personale delle Forze armate, dei Corpi armati dello Stato e del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco è assoggettato al Polo Unico sulle visite fiscali, con esclusione di quelle effettuate d'ufficio dall'INPS.

Lo comunica l'Istituto (messaggio n. 2109/2019) dopo i chiarimenti della Ragioneria Generale dello Stato che si è riservata in ogni caso di fornire ulteriori approfondimenti riguardo l'esclusione di tale personale dall'obbligo della certificazione telematica di malattia.

Pertanto le Amministrazioni interessate, quali datori di lavoro, in caso di assenze dal servizio per malattia dei dipendenti, potranno richiedere visite mediche di controllo all'INPS nell'ambito della normativa sul Polo Unico, ma lo stesso non potrà effettuare le visite d'ufficio, in quanto il personale in questione non è tenuto all'obbligo di trasmissione telematica della certificazione della malattia.

I controlli sulla validità delle suddette certificazioni di malattia restano quindi in capo alle singole Amministrazioni pubbliche interessate.

Ricordiamo che, a seguito dell'entrata in vigore del Polo Unico per le visite fiscali, è stata attribuita all'INPS la competenza esclusiva di questi accertamenti per i dipendenti pubblici, sia su richiesta delle pubbliche Amministrazioni, sia su iniziativa dell'Istituto.

Come abbiamo visto fanno eccezione alla disciplina, almeno per ora, i militari e i vigili del fuoco per i quali l'INPS non potrà effettuare le visite mediche di controllo d'ufficio.

Letto 39 volte

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn