Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
slide_uilbandiere

Tesseramento 

sample image Tutti i vantaggi del tesseramento UIL e le convenzioni
Scopri

Galleria Fotografica 

sample image La nostra galleria fotografica aggiornata in tempo reale
Guarda

Le domande ricorrenti 

sample image Leggi le definizioni dei termini più frequenti
Leggi

In Primo Piano 

  • 1
  • 2
  • 3
Prev Next

Uffici CAF e ITAL UIL: in tutta la provi…

Uffici CAF e ITAL UIL: in tutta la provincia si riceve SOLO su appuntamento

Ricordiamo a tutti gli utenti che l'accesso agli uffici Caf e Ital in tutte le sedi UIL della provincia è consentito solo e soltanto previo appuntamento

Read more

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco d…

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco definitivo dei documenti da presentare

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2020Si prende appuntamento chiamando gli uffici CAF UIL: SI RICEVE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO ATTENZIONE: I figli a...

Read more

Dichiarazione dei redditi: ecco i docume…

Dichiarazione dei redditi: ecco i documenti da procurarsi e presentare, previo appuntamento obbligatorio, al CAF UIL

DOCUMENTI NECESSARI PER COMPILARE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2020 Al via la campagna fiscale per la dichiarazione dei redditi dei cittadini. Ricordiamo che quest'anno, a seguito dell'emergenza Coronavirus, la nuova scadenza...

Read more
Mercoledì, 23 Ottobre 2019 08:31

La Uil Pari Opportunità costituisce un Coordinamento Diritti per affrontare le discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale e l’identità/espressione di genere

Le pari opportunità della Uil costituiscono un Coordinamento Diritti per affrontare le questioni riguardanti le discriminazioni fondate sull'orientamento sessuale e l'identità/espressione di genere Il Coordinamento Pari opportunità e Politiche di genere dell'Organizzazione Sindacale UIL ha costituito un importante segmento interno – denominato Coordinamento Diritti – che, in linea con la Direttiva europea 2000/78/CE, si propone di affrontare le questioni relative alle discriminazioni sul lavoro con il duplice compito di essere: punto di osservazione e studio sulle problematiche afferenti le discriminazioni dirette e indirette che ancora persistono in Italia, nonché strumento di testimonianza e di proposta per dare voce e visibilità a coloro che sui luoghi di lavoro vivono situazioni di emarginazione e/o esclusione.

Il focus principale, ma non esclusivo, sul quale si riversa l'attenzione del Coordinamento Diritti riguarda le discriminazioni fondate sull'orientamento sessuale e l'identità/espressione di genere, in quanto si è avvertita la necessità di soffermarsi in questo momento storico su una questione che, contrariamente all'ambito europeo, è difficilmente affrontata nel contesto politico-sindacale italiano. Non può essere misconosciuto che le molteplici forme che assumono i diritti nella società moderna impongono la necessità di porsi nuove sfide, nuovi propositi, volti alla piena integrazione e realizzazione dei «nuovi diritti». Per questa ragione risulta fondamentale il coinvolgimento di tutto il Sindacato verso quella crescita politica e culturale volta a una vera e più alta tutela dei diritti e delle libertà personali.

La Confederazione Sindacale UIL ha raccolto l'appello di apertura anche nelle Tesi per il XVI Congresso nazionale, avendo voluto riservare un capitolo dedicato proprio ai «diritti e rispetto delle diversità». Questo fatto costituisce un unicum che produrrà sicuramente significativi risultati, avendo chiaramente determinato la linea di una forza sindacale che, senza indugi, stabilisce di perseguire la sua azione politica per avversare tutte le forme di discriminazione e intolleranze. Al riguardo, in occasione della Giornata internazionale contro l'omo-bi-transfobia, ci uniamo agli appelli lanciati da associazioni, istituzioni e personalità che sollecitano il Parlamento italiano all'approvazione di una legge che introduca efficaci misure e programmi d'azione per la preven

Letto 174 volte

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn