Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
slide_uilbandiere

Tesseramento 

sample image Tutti i vantaggi del tesseramento UIL e le convenzioni
Scopri

Galleria Fotografica 

sample image La nostra galleria fotografica aggiornata in tempo reale
Guarda

Le domande ricorrenti 

sample image Leggi le definizioni dei termini più frequenti
Leggi

In Primo Piano 

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco d…

Dichiarazione ISEE 2020: ecco l'elenco definitivo dei documenti da presentare

La DSU è valida dalla data di presentazione fino al 31 dicembre 2020 ATTENZIONE: I figli a carico fino all'età di 26 anni anche se non residenti nel nucleo familiare con...

Read more
Martedì, 10 Dicembre 2019 08:41

Pensioni scuola 2020 la circolare Miur slitta

Dovevano pubblicare ieri, lunedì 9 dicembre, l'attesa circolare sui pensionamenti scuola 2020. Non sarà così, purtroppo, perché il provvedimento slitta a martedì o mercoledì, comunque entro la settimana in corso.

Sono sorti problemi di natura burocratica che hanno posticipato l'emanazione della circolare.

L'istanza di pensione dovrà essere presentata tra il 20 e il 30 dicembre 2019.

Si ricorda, a tal fine, che per il personale scolastico, sia come docenti che come personale ATA, la trasmissione della domanda di cessazione dal servizio dovrà essere presentata per via telematica tramite il portale Istanze online (SIDI).

Oltre a ciò sarà necessario presentare contestualmente domanda di pensione all'Inps via web autenticandosi mediante PIN.

Pensioni scuola 2020, i requisiti

Per i requisiti per l'accesso alla pensione scuola si confermano quelli dello scorso anno, compresa la cosiddetta "pensione quota 100".

Sono confermati fino al 2026, per effetto del decreto-legge 4/2019 convertito nella legge 28 marzo 2019 n. 26, i requisiti contributivi e di età anagrafica attualmente previsti, senza ulteriori incrementi legati all'aumento della c.d. "speranza di vita".

Può presentare domanda di pensione il personale con 65 anni e 20 anni di anzianità contributiva in aggiunta al perfezionamento di un diritto a pensione (pensione di vecchiaia), con 42 anni e 10 mesi se uomo e 41 anni e 10 mesi se donna (pensione anticipata); con 38 anni di età e 62 anni di età anagrafica (quota 100), con 35 anni di contributi e 58 anni di età solo per le donne (opzione donna).

Il trattenimento in servizio può essere richiesto dal personale che compiendo 67 anni di età entro il 31 agosto 2020 non abbia maturato a quella data l'anzianità pensionistica di 20 anni.

L'Amministrazione sarà obbligata a collocare a riposo i dipendenti che in possesso dei requisiti della pensione anticipata, raggiungano i 65 anni di età entro il 31 agosto del 2020.

Letto 42 volte

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn