Notizie

Notizie

Mercoledì, 04 Novembre 2015 11:37

Possibili aumenti medi del 47,4% per oltre 13 milioni di contributi anche in Piemonte

A Cura del Servizio Politiche Territoriali della UilMANOVRA ECONOMICA: SE TUTTE LE REGIONI ALLE PRESE CON L'EXTRADEFICIT SANITARIO AUMENTASSERO L'IRPEF REGIONALE POSSIBILI AUMENTI MEDI DEL 47,4% (221 EURO MEDI) PER OLTRE 13 MILIONI DI CONTRIBUENTI

TRA IL 2013 E IL 2015 L'IRPEF REGIONALE E' AUMENTATA DEL 7,5%

(267 EURO  MEDI PRO CAPITE)

NEL 2014 I TICKET SANITARI PESAVANO MEDIAMENTE 24 EURO A CITTADINO

Se tutte le 9 Regioni (Piemonte, Liguria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Calabria, Puglia e Sicilia) alle prese con l'extra deficit sanitario aumentassero al massimo consentito le aliquote dell'IRPEF regionale, si rischiano possibili aumenti medi del 47,4% (221 euro medi pro capite) per oltre 13 milioni di contribuenti.

È quanto calcola il Servizio Politiche Territoriali della UIL che ha simulato, sulla scorta delle aliquote deliberate per il 2015, i possibili aumenti dell'IRPEF Regionale, le cui aliquote potrebbero salire fino al 3,3%.

Documento completo in allegato.

Letto 547 volte
Pubblicato in Notizie

Sempre con voi

UIL Alessandria

© 2021. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy | Cookie Policy
Web by ModusOperandi

Search

No Internet Connection