Notizie

Notizie

Lunedì, 12 Febbraio 2024 17:53

Comunicato stampa FIM, FIOM, UILM Alessandria su Acciaierie d'Italia

Nella riunione di venerdì scorso 9 febbraio 2024 tra le parti sindacali, la Regione Piemonte, l’Amministrazione Comunale e il Sindaco di Novi Ligure, con la presenza di politici del territorio alessandrino, si è discussa e analizzata la situazione del gruppo Acciaierie d’Italia, ex Ilva.

Le organizzazioni sindacali di FIM, FIOM e UILM territoriali in tale occasione, nel ribadire la centralità della vertenza unitaria a livello nazionale, hanno confermato che la salita del capitale pubblico era ed è la soluzione che garantirebbe la continuità aziendale, produttiva e occupazionale, ritenendo inoltre insufficiente a garantire il mantenimento della produzione di acciaio il limite massimo di investimento di 320 milioni per il 2024 fissato nel decreto. 

E’ necessario un ammortizzatore in deroga unico che possa garantire copertura salariale con l’integrazione per tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori.

FIM, FIOM e UILM hanno chiesto alla Regione Piemonte di interessarsi ed intervenire fattivamente in merito a questo tema, contestualmente ad un impegno ad agire nei confronti del Governo per arrivare ad una convocazione in tempi brevi dei due incontri richiesti dalle Organizzazioni Sindacali a livello nazionale con i Commissari di Ilva Amministrazione straordinaria e con il Governo stesso.    

 

        

FIM FIOM UILM ALESSANDRIA

Letto 97 volte

Sempre con voi

UIL Alessandria

© 2021. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy | Cookie Policy
Web by ModusOperandi

Search

No Internet Connection