Notizie

Notizie

Visualizza articoli per tag: uil artigianato

È stato sottoscritto un importante Accordo interconfederale da CGIL, CISL, UIL con Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani e CLAAI con cui si incrementano le disponibilità economiche della bilateralità, con alcuni precisi orientamenti: più servizi e prestazioni gestiti dagli Enti Bilaterali Regionali a favore dei dipendenti e delle imprese (dai libri di testo per i dipendenti al sostegno della maternità, dalle spese del trasporto alle politiche per la famiglia, dall'accompagnamento dell'innovazione tecnologica alla stabilizzazione dei dipendenti), più risorse al territorio e meno al centro, un impegno ancora più intenso - per quanto riguarda il sindacato - in direzione della sicurezza nei luoghi di lavoro, un efficace presidio del territorio anche in funzione della rappresentanza di imprese e lavoratori.

Il tutto a decorrere da gennaio prossimo o dal momento di sottoscrizione dei Contratti Collettivi di Lavoro del Comparto.

A tal proposito, importanti i risultati raggiunti proprio in queste settimane: sottoscritto il nuovo CCNL per il trasporto, rinnovato il contratto per la panificazione e la trasformazione alimentare e, proprio venerdì scorso, il contratto per le imprese artigiane metalmeccaniche, dell'installazione degli impianti, dell'autoriparazione, orafe argentiere, del restauro e del settore odontotecnico. Fra poco si dovrebbero chiudere anche i contratti del comparto chimico e della moda, nonché quelli della comunicazione e del legno.

Una stagione importante per l'artigianato, quella che ha segnato gli ultimi mesi dell'anno, con la riforma degli ammortizzatori sociali che rilancia il ruolo di FSBA (nel contesto della legge finanziaria in approvazione). Che apre, come sempre succede, anche un nuovo periodo di confronto fra le parti, con nuovi impegni per riqualificare gli interventi, includere aziende finora fuori dal sistema bilaterale, sostenere lavoratrici e lavoratori con nuovi e qualificati interventi.

A caratterizzare il tutto, la qualità dei rapporti fra le parti sociali del Comparto ed un ruolo da protagonista per il Sindacato che rappresenta, coordina e organizza le lavoratrici ed i lavoratori di tutte le imprese artigiane.

Pubblicato in Notizie: UIL Artigianato
I dipendenti artigiani iscritti al fondo San.arti possono usufruire dei pacchetti prevenzione.
Il Fondo mette a disposizione dei dipendenti iscritti TUTTI i 4 PACCHETTI PREVENZIONE anziché uno solo, come normalmente succedeva, fino al prossimo 30 giugno.
I pacchetti previsti, particolarmente utili soprattutto in vista del periodo pandemico che ha rischiato di far rimandare tanti controlli medici, sono i seguenti:
?PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE
?PREVENZIONE ONCOLOGICA
?PREVENZIONE DERMATOLOGICA
?PREVENZIONE OCULISTICA
Per info e prenotazioni nelle strutture convenzionate affidati all'operatore di bacino contattando il seguente numero: 351 6210216 o scrivendo una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Pubblicato in Notizie: UIL Artigianato

SAN.ARTI. è il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per le lavoratrici e i lavoratori dell’artigianato costituito il 23 luglio 2012 in attuazione dell’accordo interconfederale e dei contratti collettivi nazionali di lavoro. Sono Soci Fondatori del Fondo: le organizzazioni imprenditoriali dell’artigianato – Confartigianato Imprese, CNA, Casartigiani, C.L.A.A.I., le organizzazioni sindacali confederali dei lavoratori CGIL, CISL e UIL. Lo scopo del Fondo è fornire ai propri iscritti e agli aventi diritto, assistenza integrativa sanitaria e socio-sanitaria. 

Il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa (SAN.ARTI.), ha prorogato le prestazioni straordinarie legate all’emergenza sanitaria Covid-19 fino al 30 Giugno 2021. PRESTAZIONI STRAORDINARIE COVID-19

Ecco le prestazioni Covid-19:

Indennità da isolamento domiciliare in caso di positività al virus 

30 euro al giorno per un massimo di 10 giorni l’anno 

 

Indennità per ricovero in caso di positività al virus 

100 euro per ogni notte di ricovero per un massimo di 50 giorni l’anno 

 

Indennità forfettaria post ricovero o post terapia intensiva 

nel primo caso si tratta di 1.000 euro, nel secondo caso di 2.000 euro 

 

Rimborso delle franchigie  per la quota a carico  dell'iscritto, per accertamenti diagnostici e visite  specialistiche private  effettuate fino al 30 giugno 2021 utilizzando le strutture convenzionate 

2 Test sieroligici * per la ricerca degli  anticorpi IgM e IgG anti SARS-CoV-2 che rileva se presenti, ed in quale  quantità, gli anticorpi al nuovo Coronavirus 

4 Tamponi *  di cui due tamponi naso faringei molecolari per ricerca dell’RNA virale del COVID-19; 

due tamponi naso faringei rapidi per la ricerca degli antigeni virali del virus 

SARS-CoV-2 

*per il periodo dal 1° Gennaio al 30 Giugno 2021

SIAMO A TUA DISPOSIZIONE!

Per informazioni ed assistenza:

Serena Piscitello - sportello SAN.ARTI. Via FIUME 10 Alessandria
Si riceve su appuntamento chiamando il numero: 351 6210216

Pubblicato in Notizie: UIL Artigianato

Sempre con voi

UIL Alessandria

© 2021. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy | Cookie Policy
Web by ModusOperandi

Search

No Internet Connection