Notizie

Notizie

Martedì, 03 Febbraio 2015 10:08

Personale Ata: dal Miur ancora nessuna risposta, la Uil procede con i decreti ingiuntivi

Uil: mandato ai legali per procedere con i decreti ingiuntivi.
Il pagamento va comunque garantito.

Il 29 gennaio 2015 si è svolta una riunione tra Miur e sindacati scuola.
Per la UIL Scuola ha partecipato Antonello Lacchei.

Sulla ripresa delle posizioni economiche in conseguenza della cessazione del blocco delle retribuzioni previsto dal DL. 78/2010 il Miur ha comunicato che sono ancora in corso gli approfondimenti con i ministeri della Funzione Pubblica e del Tesoro.

Per coloro che hanno i requisiti giuridici di assegnazione e sono stati esclusi dagli arretrati in quanto il loro nominativo non è stato trasmesso alla dpt, non sono state prospettate soluzioni. Il MIUR ha comunque avviato un monitoraggio al fine di valutare gli aspetti finanziari.

La UIL Scuola ancora una volta valuta molto negativamente le risposte  del MIUR in quanto non viene data nessuna soluzione concreta né al personale che ancora subisce  il blocco né a quello che ha ricevuto gli arretrati con il contratto del 7 agosto 2014,  né a tutti coloro che svolgono le funzioni in questo anno scolastico.

Per questo la Uil rivendica il pieno ripristino per tutti delle posizione economiche.

Comunica che procederà per vie legali attraverso decreti ingiuntivi di pagamento nei confronti del MIUR – per coloro che hanno i requisiti giuridici di assegnazione e sono stati esclusi in quanto il loro nominativo non è stato trasmesso alla DPT.

Invita i lavoratori che non sono retribuiti a non collaborare ed ad attenersi strettamente alle mansioni del profilo.

Letto 723 volte
Pubblicato in Notizie

Sempre con voi

UIL Alessandria

© 2021. Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy | Cookie Policy
Web by ModusOperandi

Search

No Internet Connection